Error: Twitter did not respond. Please wait a few minutes and refresh this page.

Scusate il ritardo

Ci avviciniamo al primo consiglio comunale.

Ci tengo a ribadire che l’adesione al manifesto etico non voleva essere un fatto strumentale per poter fare bella figura con gli  elettori, non doveva essere un atto dovuto,  ma sentito.

Chi ha aderito non deve rispondere a noi Annojati del suo operato,  ma alla sua coscienza e a chi ha votato.

Non è possibile accettare ancora il predicare bene ed il razzolare male, non si può mancare di rispetto ai propri elettori.

Attenzione quindi alle scelte che si fanno, verranno chieste da noi tutti spiegazioni e motivazioni. Le promesse  fatte durante la campagna elettorale non possono andare vanificate solo  per la fame di potere, non è corretto.

Ci auguriamo che l’amministrazione lavori per i cittadini,  lavori bene e per tutto il mandato.

Non deludeteci  ancora, siamo stanchi di demagogia e falsità. Ricordate che essere amministratori significa servire la gente, lavorare con e per la gente per migliorare la qualità della vita dei noiani.

 

Lascia un Commento

  

  

  

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>